Mený principale
 Notizie
 Grafica
 Forum
 Links
 Retro Trailer
 Recensioni
 Modelli Amiga
 Storia Amiga
 Lista Utenti
 Policy sito
Ricerca Google

Login

Nick


Password


07 Settembre 2018 Postato da: Frenika
Amiga per noi solo giochi.
La mia esperienza di Amighista nasce come per molti di noi dai giochi.

Ma i giochi mi stufarono, non ricordo di averne mai completato uno. quindi, spesso, mi cimentavo nella realizzazione di grafiche e dei disegni pittorici con Deluxe Paint. oppure facevo delle piccole animazioni con un programma di grafica vettoriale, fantavision, oppure campionavo suoni dal CD o dal Vinile ma niente di concreto.

Non ricordo un uso professionale di Amiga nelle mie zone, se bene recentemente ho scoperto che una azienda a Empoli ne aveva molte.

Una volta vidi una ricevitoria che la utilizzava per il totocalcio e una volta nel parcheggio di Perugia, in centro, vidi una Amiga 2000 che gestiva le entrate e le uscite.

Nel 91 persi l'interesse per il computer.,momentaneamente, spostandolo su altro

->Continua<-

Commenti: 37  Aggiungi - Pagine: 1-2


Pagine: -1- [2] -

consulenza informatica ambito aziendale - appliance sicurezza - ambienti server multipiattaforma - servizi hosting - networking

Post inviati: 2322

Visulizza profilo Messaggio Personale
94.35.36.*** Mozilla/5.0 (iPhone; CPU iPhone OS 11_3 like Mac OS X) AppleWebKit/605.1.15 (KHTML, like Gecko) Version/11.0 Mobile/15E148 Safari/604.1
Commento 21
divina 9 Settembre 2018    13:07:41
i primi che mi vengono in mente: yam, makecd, stfax, scanquix, qualche programma gfx 2D, qualcosa DTP, wordworth, ibrowse, ftp client vari, samplitude ...etc...

MorphOS 3.11 PowerMac G5 &&Pegasos2 G4 //AmigaOS4.1 FE - AMiGA4000T&D &&1200T&D &&600 &&500+ &&500 - Mac Intel &&PowerPc - x64 servers -


Il Webmaster

Post inviati: 3063

Visulizza profilo Messaggio Personale
79.30.227.*** Mozilla/5.0 (Linux; Android 6.0.1; SM-N910F Build/MMB29M) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/68.0.3440.91 Mobile Safari/537.36
Commento 22 in risposta al 20 di Seiya
Mak73 9 Settembre 2018    13:42:41
Citazione

@Mak73
hai ragione, ma un Amiga 500 senza HD di serie come le facevi quelle cose con un lettore floppy e basta? Scala da floppy non credo sia molto usabile e credo anche con un Genlock sia la stessa cosa. Potevi fare tutto, ma solo finchè l'Amiga rimane accesso. Dove gestivi la mole di dati?
In rete io non ho trovo nulla di tutto questo. il 90% delle informazioni, approfondimenti, concorrenza, confronti, tributi, ecc è tutto basato sui giochi. In rete c'è un bellissimo articolo dedicato alla grafica Amiga e i suoi colori basato sui gioch e non sui programma di grafica.
I siti che parlano di applicazioni Amiga sono scritti da Amighisti, non trovi confronti, riflessioni, discussioni basate sulla oggettività della cosa, ma tutto sulla soggettività di chi scrive. In rete quello che si vede in piena luce sono i giochi. tutto il resto è nascosto nell'ombra; bisogna fare ricerche super approfondite per trovare qualche cosa di diverso.
Come mai?




Ti rispondo solo una volta perché siamo OT, tu ti fai tutta quest'idea della mole di dati, ma non era un PC, io ho usato un A500 con solo il floppy ed un mega di ram per una vita, con prowrite caricavo immagini fatte con Dpaint e scrivevo relazioni per scuola senza nessun problema. Tu pensa a tutte le demo che stanno su un floppy, poi cmq esistevano anche gli HD per A500, io più avanti presi un A590 e non avevo nessuna TV da gestire. Ovviamente in internet trovi poco o niente, all'epoca nessuno aveva internet, difficile si siano messi a scrivere dopo, in più uno che usava Amiga e ScalaMM per lavoro non era necessariamente un appassionato Amiga, ci lavorava solamente. Io al lavoro ho dei programmi che fanno ridere rispetto a cosa c'è in commercio, ma li uso ugualmente perché c'è solo quello, rispetto il mio PC a casa è fantascienza.

Per finire, tu non salvavi il video con gli effetti creati da ScalaMM, salvavi solo gli effetti creati dal programma, per salvare il risultato finale dovevi videoregistrarlo.

Pace e bene a tutti.

Ciao a tutti

Post inviati: 4423

Visulizza profilo Messaggio Personale
46.141.23.*** Mozilla/5.0 (X11; Linux i686; rv:52.9) Gecko/20100101 Goanna/4.1 Firefox/52.9 PaleMoon/28.0.1
Commento 23
amiwell79 9 Settembre 2018    17:02:02
io nelle riviste che compravo in italiano, mi ricordo che c'èrano delle persone che lavoravano per la rai, utilizzando lightwave, e bars&pipes non era quello schifo primordiale di cubase per atari, che si vantava di avere le porte midi.

Commento modificato il 09/09/2018 alle ore 17:08:26


https://www.actionaid.it/

https://soundcloud.com/salvo-italy

Post inviati: 165

Visulizza profilo Messaggio Personale
151.60.49.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 10.0; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/68.0.3440.106 Safari/537.36
Commento 24
stivgiob 9 Settembre 2018    22:05:21
qualche anno fa ho venduto un amiga a una tele locale di Alessandria che usava gli amiga per le sigle.
ora non so se sono ancora in attività.

Post inviati: 1413

Visulizza profilo Messaggio Personale
87.19.119.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/68.0.3440.106 Safari/537.36
Commento 25
schiumacal 10 Settembre 2018    11:00:16
Naturalmente se ho detto quelle cose qualche thread più sopra è solo perchè io con Amiga ho lavorato in passato per diverse TV locali e anche TV regionali.

- Con Teleuropa Network (emittente televisiva regionale molto forte dalle mie zone): ho iniziato lavorando su un Amiga 500 con un HD esterno A590, e realizzavo grafica con il DeluxePaint e se ricordo bene la titolazione video era sviluppata con un software che si chiamava ProTitler, molto potente. Naturalmente con Workbench 1.3 + genlock.

- Con Telecosenza (oggi purtroppo non più esistente): sviluppavo tutto su un Amiga 2000 di base + genlock della Rockgen (favoloso...), e DeluxePaint + Scala. In questo modo riuscivo a creare, Sigle televisive, scritte scorrevoli di descrizione alla base sotto lo schermo, Titoli di coda... ed in più alla messa in onda (regia) avevo un Amiga 500 senza HD (ripeto senza HD...) con cui mettevo in onda il rullo notturno con le varie pubblicità... (tutto scritto con ProTitler su un normalissimo Floppy DD).

Non mi pare stia parlando di CPU Motorola potenti e di espansioni di RAM megagalattiche...

Amiga era semplicemente la rivoluzione nel campo televisivo per tutta una serie di motivi che oggi noi conosciamo, anche per le motivazioni sopra descritte da Mak73.

PS.
Per dirla tutta, in quel periodo un PC non aveva neanche Windows, ma si usava a riga di comando con l' MS/DOS e un HD per PC di quel periodo costava un botto, quasi nessuno poteva permetterselo, guarda che ho utilizzato per diverso tempo MS/DOS dal 1987 in poi sviluppando in Turbo Pascal della Borland su sistemi che avevano grafica in CGA a soli 4 colori e come audio un semplice Beep...
Mentre la Apple vendeva il Macintosh come sistema professionale con un display piccolissimo in B/N e costava un botto, e poi successivamente il Macintosh II che aveva si una grafica migliore e anche a colori, ma non aveva niente altro e costava circa 5milioni di lire.
Questo era il periodo in cui usci Amiga500 (spero d'aver reso l'idea un pò a tutti di quale fu la rivoluzione Amiga).

Giusto ora ho trovato un articolo che parla di ProTitler su Amiga e a fine articolo si vede perfettamente quanto costava un Amiga500 e suoi relativi accessori, e quanto costavano invece i PC anche di marca non IBM (in questo caso parlo di Lemon Computer)... fate un pò un confronto e viene da se che si motiva il perchè Amiga ebbe un successo cosi enorme, surclassando tutto il resto che c'era intorno...
E la cosa belle stava proprio nel fatto che Amiga era una vera e proprio macchina professionale, (non un giocattolo)...

http://www.digitanto.it/mc-online/PDF/Articoli/105_242_246_0.pdf

Commento modificato il 10/09/2018 alle ore 11:11:47


Un giorno o l'altro risolverò equazioni di grado superiore a cinque.

Pegasus RyuSei Ken

Post inviati: 8321

Visulizza profilo Messaggio Personale
95.248.51.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/66.0.3359.181 Safari/537.36
Commento 26
Seiya 10 Settembre 2018    15:56:11
Però Amiga veniva pubblicizzato in trasmissioni tipo Bim Bum Bam, mentre i PC e altri computer non lo permettevano. Amiga era visto come un giocattolo. Non si discute sulle sue capacità grafiche in se, ma per come era visto. una macchina per giocare. Anche la Commodore ad un certo ha cominciato a pubblicizzarla allo stesso modo perchè quando è uscito era l'anno in cui i videogiochi attiravano la gente in una maniera mai vista prima.
Chiunque poteva usare l'Amiga per andare sulla luna, ma tanto il suo target primario era ben altro anche se cercavano di pizzarla in tutti i mercati. L'unico dove ha fatto la differenza sono i giochi.

Post inviati: 1413

Visulizza profilo Messaggio Personale
5.170.244.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/68.0.3440.106 Safari/537.36
Commento 27
schiumacal 10 Settembre 2018    16:09:03
L'unico home computer della storia che ha fatto la differenza nei giochi (e non solo), è stato il Commodore64...

Amiga ha fatto la differenza invece, nell'uso della grafica e nel DTV, poi anche qualche gioco

Un giorno o l'altro risolverò equazioni di grado superiore a cinque.

consulenza informatica ambito aziendale - appliance sicurezza - ambienti server multipiattaforma - servizi hosting - networking

Post inviati: 2322

Visulizza profilo Messaggio Personale
217.133.133.*** Mozilla/5.0 (Macintosh; Intel Mac OS X 10.12; rv:62.0) Gecko/20100101 Firefox/62.0
Commento 28
divina 10 Settembre 2018    16:35:28
@schiumacal
analoghi ricordi ai tuoi, su A2000 poco espanso, con la sola A2058 parzialmente popolata (con ProTitler); erano gli anni d' oro di Amiga, quando i PC ed i Mac di pari fascia venivano ridicolizzati

MorphOS 3.11 PowerMac G5 &&Pegasos2 G4 //AmigaOS4.1 FE - AMiGA4000T&D &&1200T&D &&600 &&500+ &&500 - Mac Intel &&PowerPc - x64 servers -


Pegasus RyuSei Ken

Post inviati: 8321

Visulizza profilo Messaggio Personale
95.248.51.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/68.0.3440.106 Safari/537.36
Commento 29
Seiya 11 Settembre 2018    00:23:38
su questo forum "amiga e giochi" è un rospo veramente grosso da ingoiare e non appena se ne parla si punta subito nel dire "Amiga questo e Amiga quello", eppure non fato che parlare di giochi fino alla nausea: vampire e giochi, nuovi e inediti giochi, compatibilità giochi, aiuto whdload, come installare una CF per i giochi ...
Non c'è coerenza in quello che scrivete come di utenti che dicono "io non ho mai giocato con Amiga, non so nemmeno cosa sono", i "giochi sono per bambini" e poi parlano di giochi fino alla nausea, aprono discussioni su discussioni solo questo argomento come se i giochi fossero l'unica cosa che gli interessa della piattaforma.

Io sono un appassionato di giochi e non mi metto ad aprire discussioni su "le rivoluzioni dell'Amiga nel DTV" e non essendo pratico di questi software me ne guardo bene da discuterne. E sarebbe incoerente che uno che ne sa di giochi possa discutere dell'importanza o meno di Amiga nel mondo professionale.



Il Webmaster

Post inviati: 3063

Visulizza profilo Messaggio Personale
87.8.208.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64; rv:62.0) Gecko/20100101 Firefox/62.0
Commento 30
Mak73 11 Settembre 2018    09:27:32
E' innegabile che l'Amiga fosse visto come una macchina da gioco, avevo diversi amici che non sapevano nemmeno cos'era Dpaint, alcuni professori erano stupiti che facessi delle relazioni con Amiga e se ne uscivano con il classico "Ma Amiga non serve solo per giocare?". La maggior parte della gente lo vedeva come il successore del C64, quindi quasi allo stremo di una console.

Che poi fosse usato ampiamente in altri ambiti meno conosciuti e più professionali non c'è dubbio, però coi giochi la faceva da padrone, basta riguardarsi le vecchie riviste.

Riviste come Amiga Transactor, al mio paesello, la compravo solo io, l'edicolante la teneva in esposizione finchè non passavo a prenderla.


Pace e bene a tutti.

Post inviati: 2035

Visulizza profilo Messaggio Personale
79.10.159.*** Mozilla/5.0 (X11; Linux x86_64; rv:52.0) Gecko/20100101 Firefox/52.0
Commento 31
Mck 11 Settembre 2018    09:57:04
Seiya
Mi sembra che i tempi tra te e il resto della discussione siano diversi.
Tu ti riferisci alle discussioni di oggi e, forse, in questo momento interessano più i giochi visto che, forse, utilizzano gli altri tipi di programmi su pc perchè più aggiornati e veloci.
Gli altri utenti si riferiscono invece dei tempi d'oro di amiga dove poteva dire la sua anche su programmi che non fossero i giochi.

I MIEI AMIGA

4000T OS 3.9 PPC/68060 + CyberVisio 64/3D + HD 20g + DVD - 4000D in Tower OS 3.9 PPC/68060 Ram 128M + ram scheda 2+16M + zip 100M + Ide HD 40G + usb Deneb + V-Lab + Toccata + Mediator con: Woodoo 3 + Scheda rete + Impact Vision 24 - 4000D OS 3.9 68060 ram 32m + ram scheda 2+16M + HD 20g + zip 100 ide + DVD + V-lab + Seriale veloce + Scheda video EGS- 3000T OS 3.9 PPC/68060 128M + HD scsi 10G + Usb Deneb + CD sCSI + mediator con: scheda rete + controllo SCSI Adaptec + scheda audio + Voodoo 5 - 3000 OS 3.1 68040 + emulatore pc 286 - 2000 processore 68030 + genlock + espansione ram + emulatore pc 8080 - 1200 Tower OS 3.9 PPC/68060 + HD 20G + Mediator con: scheda rete - 1200 OS 3.1 68060 + HD 20G + Scheda rete pcmcia - 1000 espansione Ram 4M - 600 con espansione ram + HD5G - 500 Plus con espansione ram - 500 con espansione ram - CDTV - CD32

CLONI AMIGA

Sam440ep-Flex OS 4.1 - EFIKA MorphOS 2.6

Amigista since 91 - GNU/debian User Since 2000 - Solaris/Sparc Since 2001 - MOS 2011

Post inviati: 340

Visulizza profilo Messaggio Personale
79.20.114.*** Mozilla/5.0 (X11; Linux x86_64; rv:60.0) Gecko/20100101 Firefox/60.0
Commento 32
VagaPPC 11 Settembre 2018    11:20:12
Oggi un computer da gaming è il PC più costoso che si possa comprare, ma all'epoca la mitologia popolare riteneva che il gioco essendo meno utile dell'applicativo professionale avesse bisogno di meno potenza di calcolo.

A peggiorar la situazione c'era la Commodore che come pubblicità e non solo si concentrava sull'aspetto videoludico.
Mentre i produttori di PC rifilavano il PC alle scuole e offrivano contratti di assistenza onsite (probabilmente era ciò che faceva valutare il costo).

Il modello di bussiness della Commodore fu vincente per il VIC-20 e C64 perché il video game era l'unica applicazione utile in casa che giustificava l'acquisto di un computer, al massimo spendendo di più e comprando una stampante si otteneva qualcosa di più di una macchina da scrivere elettronica.

Ma nell'era dei 16bit i computer entravano sempre più insistentemente nel mondo professionale, contabilità, grafica, ecc.

La Commodore non seppe prendere la palla al balzo, vuoi per la mancanza di una rete di assistenza, vuoi per il mito della corruzione da parte di Microsoft o per qualsiasi altra ragione. Unita alla perdita della supremazia grafica da parte delle consolle e in alcuni ambiti dalle schede per PC, detto la fine della nostra amata piattaforma.

Aggiungo che per me Amiga è stata una validissima esperienza lavorativa, tutto ciò che imparai in Amiga l'ho riciclato sul lavoro, come tecnico e sistemista. Ricordo ancora quando entrai in SUN e per stupirmi mi mostrarono una scheda SUN PCI installata su una U10. La SUNPCI non era altro che una scheda Bridgeboard con un MMX a 200MHz e la U10 processori a parte era identica a un 4000.
Rimasero loro a bocca aperta quando chiesi se l'output video su finestra delle SUNPCI erano su schermi PIP (quelli di Amiga) o erano semplici finestre.


WorkStation: PowerMac DualG5 2Ghz - PowerMAC G4 450Mhz 1Gb - MorphOS *** PC AMD FX6300 16Gb RAM 3.5Ghz - Win7, debian ***

Amiga 500,1200 dismessi, A4000/60 PowerPPC, CybervisionPPC: Non funzionanti conservati come monumenti *** SUN Ultra5: Solaris8/9, debian (in attesa di utilizzo)

VagaPPC

Post inviati: 1413

Visulizza profilo Messaggio Personale
79.47.117.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/68.0.3440.106 Safari/537.36
Commento 33
schiumacal 11 Settembre 2018    12:02:10
Si... Seiya discute su questo argomento ma parlando di altri periodi.

Non è incoerente quando si dice che Amiga ha rivoluzionato il DTV, ma è incoerente se si dice che Amiga era vista quasi esclusivamente solo come macchina da gioco.

Evidentemente la visione di Seiya del periodo d'oro di Amiga, è differente dalla mia, non saprei come altro giustificare la visione da amighista, perchè francamente, ovunque io andassi nelle mie zone, Amiga era visto moltissimo come computer da lavoro.

Solo un periodo iniziava ad essere più giocoso per Amiga, cioè quando usci il 600... moltissimi ragazzini con i loro genitori preferivano sicuramente comprarsi l'Amiga600 per giocare al videogame di turno, piuttosto che l'ormai vecchio Commodore 64 oppure un costoso PC, oppure un quasi introvabile Atari ST.

Ma prima del 600, Amiga usci con i modelli: 1000, 500, 2000, 500 plus...

Quando usci l'Amiga 1000, vidi tantissima gente comprare questa macchina sopratutto per la produzione di file mod in FM, perchè un'altra delle caratteristiche forti di Amiga era proprio quella di abbinarla ad un impianto stereo di quelli professionali di casa, (quelli che oggi non si usano quasi più), per ascoltare l'uscita audio pulita del computer che paragonata ad altri computer ad 8bit dell'epoca oppure agli scarsissimi 16bit dell'MS/DOS che non avevano ancora la SoundBlaster, era musica mostruosa.

Poi certamente che Amiga ebbe successo anche grazie ai giochi, e come non ricordare le perle che producevano gruppi come: i BitMap Brothers, oppure la Team 17...
Come non ricordare il successo che diedero a questa macchina, giochi quali: Sensible Soccer, Lemmings, Superfrog, Pinball Dream...

Un computer di successo come Amiga, è tale per entrambi le cose: i videogiochi e il software professionale... ma se devo fare una suddivisione in percentuale, posso tranquillamente dire che era al: 60% software professionale e 40% videogames.

Che poi questo periodo durò poco, non c'e' dubbio... anche perchè nel breve tempo usci DOOM dal lato PC che affondò tutto il vecchio modo d'intendere l'intrattenimento gaming di una qualunque macchina a 16 bit. E proprio per questo motivo, si cercava di produrre e fare uscire ormai solo giochi per Amiga, perchè ormai era arrivato il periodo del lento declino della nostra macchina, quindi pochissime aziende se la guardavano ancora... Insomma il software professionale per Amiga iniziava a scarseggiare perchè tutti si orientavano verso tecnologie differenti e più moderne, mentre la Commodore che probabilmente era già nel baratro, pensava solo a sfornare cagate senza un senso logico...
Forse tutti quegli imbecilli di dirigenti credevano cosi di riuscire a grattare il fondo del barile già verso la fine degli anni '90 pensando che realizzare monnezza e chiamarla Amiga gli rendesse comunque soldi e fiumi...

il problema di fondo era proprio questo... se io in qualità di Commodore produco l'Amiga 1000 per fare conoscere questa nuova tecnologia, ed è subito al miracolo, quindi successivamente questo miracolo lo trasformo in successo mondiale perchè con l'uscita del 500 e del 500 plus subito dopo, insieme anche alla macchina super professionale Amiga 2000 faccio il botto (cioè finalmente tutti potevano permettersi un personal computer con caratteristiche quasi da super computer), perchè continuavo a produrre e vendere il Commodore 128 ed anche gli ultimi fondi del Commodore 64 ???
Perchè questo incredibile successo lo trasformo in incredibile insuccesso facendo uscire poi l'Amiga 600 mozzato di tastierino numerico e senza la grafica dell'amiga 1200 e 4000 quando già erano macchine che si vendevano sul mercato ???

Ma veramente era diventato tutto un controsenso... invece di avanzare e migliorare la tecnologia Amiga, la stavano pian piano affossando senza un ragionamento logico.

I PC avanzavano migliorandosi sempre di più, la Apple nonostante il baratro che stava arrivando, riusci a tornare con nuova tecnologia e sbaragliò completamente tutto il resto, L'Atari ormai era quasi del tutto fallita, la Acor con l'Archimedes non ebbe il successo sperato tranne che in Inghilterra senza mai essere riuscita a andare oltre i confini della propria nazione... Amiga era l'unica rimasta in vita e probabilmente sarebbe stata la terza potenza tecnologica informatica se non fosse stato per lo sciacallaggio della dirigenza che penso di produrre solo macchine da gioco.

Il professionale sparì del tutto perchè non più sostenuto dalla Commodore. Nessuna azienda orientata al software professionale era più interessata ad Amiga, e solo aziende produttrici di game sfornavano giochi anche stupendi ma perchè erano le ultime produzioni già in fase di realizzazione, sapendo che prima o poi tutto sarebbe finito.

Poi arrivo, lo spezzatino, ecc. ecc. fino ai giorni nostri...


Un giorno o l'altro risolverò equazioni di grado superiore a cinque.

Pegasus RyuSei Ken

Post inviati: 8321

Visulizza profilo Messaggio Personale
79.31.126.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/66.0.3359.181 Safari/537.36
Commento 34
Seiya 11 Settembre 2018    21:34:59
evidentemente il titolo di questa discussioni mi ha confuso. pensavo che si parlasse della passione "giochi" su Amiga.

Commento modificato il 11/09/2018 alle ore 21:37:15

Post inviati: 1413

Visulizza profilo Messaggio Personale
79.12.221.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/68.0.3440.106 Safari/537.36
Commento 35
schiumacal 12 Settembre 2018    11:36:34
Beh! Ma il titolo fa intendere che per noi Amiga è stato ed è tutt'ora solo giochi, mentre invece no...

Amiga è anche giochi, ma immagino che per molti come per me è sopratutto anche lavoro e studio...

Un giorno o l'altro risolverò equazioni di grado superiore a cinque.

Post inviati: 92

Visulizza profilo Messaggio Personale
62.18.235.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; WOW64; rv:62.0) Gecko/20100101 Firefox/62.0
Commento 36
sampedenawa 12 Settembre 2018    12:46:55
Personalmente, nel '92 feci il porting (quasi diretto) su A4000 di un software di simulazione di algoritmi di routing per traffico dati su reti ottiche (di cui si iniziava a parlare allora in concreto ....), che originariamente girava sui server UNIX dipartimentali dell'università.

A quel tempo, pensare di allocare 16Mb lineari di ram su di un PC era quasi fantascienza (e comunque al di fuori della portata di un programmatore dilettante medio/abile), mentre il portingo su Amiga richiedette non più di mezza giornata.
Neanche a parlare poi del multitasking preemptive, che permetteva di lanciare la simulazione in background e fare dell'altro nel frattempo, sebbene in maniera ovviamente rallentata (la simulazione girava per ore). Suk PC semplicemente allora non si poteva fare.

La simulazione girava quasi all' 80% della velocità rispetto al mainframe originale che costava (all'epoca) svariate decine di milioni di lire.

Poi certo, con l' A4000 girava anche "The Course of the Monkey Island"

Commento modificato il 12/09/2018 alle ore 12:51:31

Post inviati: 5762

Visulizza profilo Messaggio Personale
79.25.0.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/69.0.3497.92 Safari/537.36
Commento 37
DanyPPC 12 Settembre 2018    12:52:24
Ogni computer 8/16bit dell'epoca, oltre ad essere una macchina per giochi, resta pur sempre un elaboratore da adibire anche ad altri tipi di compiti.
Che poi di Amiga si sia fatto più un uso ludico è un dato di fatto, ma ciò non esclude che tante software house abbiano realizzato programmi di grafica, dtp, elaborazione testi, video, ecc... ecc...
I programmi c'erano, se qualcuno li cercava li poteva acquistare benissimo.

E per essere usciti significa che c'era un mercato di nicchia che li richiedeva.

A1200T OS3.9 BB4 PPC 240/060/256MB/BVision/IndivisionAGA MK2cr/BMon Switch/HD 80GB/DVD-RW/Drive 1,76Mb/Honey Bee CD32 Pad

A1200 OS3.9 BB4 ACA030/42/128MB/CF8GB/PCMCIA 4GB/PSX Adapter

A1200 OS3.9 BB4 030/50/64MB/CF16GB/PCMCIA 4GB/PSX Adapter

A1200 OS 3.1 2MB

A600 OS2.0 2MB/Gotek/Sega Pad

Pagine: -1- [2] -

Utenti Online
Utenti registrati: 886 dal 1 Gennaio 2006
di cui online: 3 registrati - amiwell79 - SukkoPera - majinga -
8 non registrati

Benvenuto all'ultimo utente registrato: Gaetano74

© Amigapage 1998 - 2007 - Sito italiano dedicato alla piattaforma Amiga ed evoluzioni varie.
Struttura del sito interamente ideata e realizzata da Marco Lovera e Alessandra Lovera - Tutto il materiale inserito all'interno del sito Ť dei rispettivi autori/creatori.
E' assolutamente vietata la riproduzione o la manipolazione di tutti i contenuti o parte di essi senza l'esplicito consenso degli amministratori e degli autori/creatori.

Eseguito in 0.080096960067749 secondi