Mený principale
 Notizie
 Grafica
 Forum
 Links
 Retro Trailer
 Recensioni
 Modelli Amiga
 Storia Amiga
 Lista Utenti
 Policy sito
Ricerca Google

Login

Nick


Password


28 Dicembre 2017 Postato da: divina
Cloanto VS Hyperion
http://amiga-news.de/en/news/AN-2017-12-00038-EN.html
Commenti: 100  Aggiungi - Pagine: 1-2-3-4-5


Pagine: -1-2-3- [4] -5-

Il Webmaster

Post inviati: 3066

Visulizza profilo Messaggio Personale
87.15.221.*** Mozilla/5.0 (X11; Linux x86_64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/63.0.3239.111 Safari/537.36
Commento 61 in risposta al 60 di Nightwings
Mak73 8 Gennaio 2018    08:55:11
Citazione

Non potrei essere più d'accordo.
Siamo in era di deep learning, Internet of Thing, Realtà aumentata. Il Personal Computer è in declino in favore dei dispositivi Mobile che hanno soppiantato quello che una volta era l'Home Computer... e prima o poi il Personal... e parlare ancora di schede acceleratrici fa un po' sorridere. Amiga oggi che farebbe? La grafica in Bitmap? O farebbe girare Witcher 3, Maya, Photoshop? Userebbe il vecchio Toaster o Adobe Premiere ed After Effects? Non avrebbe anche lei dispositivi Mobile e Tablet? Conservare le peculiarità buone e via tutto il vecchiume (incluso il "feticismo custom"). Era una piattaforma splendida, per molti versi superiore anche a certi Mac... perchè non dargli la possibilità di uscire dai ricordi e dal "giocattolume"?

Per favore quando quoti un post lungo magari taglialo un po' tanto a quel punto viene già segnalato nella testata del post a chi stai rispondendo , grazie .
Riguardo al fatto che oggi si punti sul mobile è vero , però i PC non spariranno mai , perché lo sviluppo/progettazione di ogni genere di cosa viene fatta lì, se sei appassionato di foto non ti metti a ritoccarle sul tablet. Per un OS Amiga sarebbe già grasso che cola arrivare su piattaforma x. Per il mobile bisogna sviluppare un OS completamente diverso , sarebbe solo una perdita di risorse

Pace e bene a tutti.

Ciao a tutti

Post inviati: 4427

Visulizza profilo Messaggio Personale
46.141.23.*** IBrowse/2.4 (AmigaOS 3.9; 68K)
Commento 62
amiwell79 8 Gennaio 2018    09:13:08
senza una casa madre con i contra attributi amiga e quello che è rimasto adesso.

https://www.actionaid.it/

https://soundcloud.com/salvo-italy

amig4be

Post inviati: 2009

Visulizza profilo Messaggio Personale
93.37.178.*** Mozilla/5.0 (X11; Linux x86_64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/63.0.3239.108 Safari/537.36
Commento 63
amig4be 8 Gennaio 2018    18:34:06
Seguo la scena da un po' di anni e penso di aver capito che:

C=Commodore® > Amiga®
Il marchio Commodore è più importante di quello Amiga. Il marchio Amiga rende solo se "attaccato" a quello Commodore.
In generale questi due marchi sono FONDAMENTALI, una qualsiasi azienda che voglia combinare qualcosa deve possederli legalmente entrambi ed essere in grado di tutelarli contro speculazioni non autorizzate e forme più o meno pittoresche di Cybersquatting.
C=AMIGA Classic >> Os New Gen
Bisogna capire che tutto ciò che attiene all'originale dimensione C= e C=Amiga genera un interesse molto maggiore rispetto quello che riguarda i sistemi operativi derivati da AmigaOS (os4. morphos, aros)
EMULAZIONE > Accrocchi per macchine originali
Soluzioni come quelle del NES/SNES/C64Mini attirano un numero di acquirenti molto elevato, laddove le schede acceleratrici e le soluzioni FPGA interessano un numero ristretto di appassionati.

Commento modificato il 08/01/2018 alle ore 18:59:05


[ EBOOK/LIBRO - Blender 2.79 Grafica e Animazione 3D]

[free EBOOK - Evoluzione della Computer Grafica 3D]

[ EBOOK/LIBRO - 64K Ram (64kB che sconvolsero l'informatica)]

[Commodore Computer Blog]

[librologica]

[free eBook: "Amiga, da informatica a religione"]

++ Situazione Marchio Commodore ++

Post inviati: 1293

Visulizza profilo Messaggio Personale
95.247.4.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64; rv:57.0) Gecko/20100101 Firefox/57.0
Commento 64
andres 8 Gennaio 2018    18:56:13
Concordo che, se si vuole sperare di ridare un minimo di dinamicità attorno ad Amiga, è assolutamente necessario che un'unica società possa controllare sia il marchio Commodore che quello Amiga (e derivati), come tutto il resto.
Un conto è un'operazione di terze parti come la Vampire.
Un altro sarebbe una macchina ufficiale.
E non basta usare licenze, perché serve una casa madre alle spalle.

A1200/020+68882 - 6 MB RAM - AmigaOS 3.0

Parliamo di home recording e audio - http://www.homerecording.it

Post inviati: 42

Visulizza profilo Messaggio Personale
79.13.167.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 10.0; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/58.0.3029.110 Safari/537.36 Edge/16.16299
Commento 65 in risposta al 61 di Mak73
Nightwings 8 Gennaio 2018    20:49:56
Citazione

Per favore quando quoti un post lungo magari taglialo un po' (...)

Hai ragione.
I Social Network mi hanno fatto prendere abitudini pessime sui quote. Chiedo scusa a tutti.
cerco di rispondere alle tue obiezioni dal basso della mia ignoranza:
_Per la stragrande maggioranza della gente "ritoccare" le foto significa toccare l'icona "Migliora" sul suo Android/iPhone
_Non sappiamo quali potenzialità nel tempo avranno i dispositivi mobile. Il nuovo iPhone X (pare) possa competere con un i5 ad oggi... chissà domani. E nulla c'entra che Apple o Asus o quello che volete mi stia sulle ghiandole meridionali
_Era implicito che il Personal "Vecchia Scuola" diverrà sempre più relegato al gaming estremo e al professionale estremo. Non mi sono spiegato io.
_Concordo che ad oggi fare AmigaOS per processori e periferiche moderne sarebbe grasso che cola.... ma sarebbe un inizio ^_^

Commento modificato il 08/01/2018 alle ore 20:50:43

Il Webmaster

Post inviati: 3066

Visulizza profilo Messaggio Personale
87.15.221.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64; rv:57.0) Gecko/20100101 Firefox/57.0
Commento 66 in risposta al 65 di Nightwings
Mak73 9 Gennaio 2018    17:56:37
Citazione

Hai ragione.
I Social Network mi hanno fatto prendere abitudini pessime sui quote. Chiedo scusa a tutti.

Nessun problema, volevo solo segnalartelo
Citazione

cerco di rispondere alle tue obiezioni dal basso della mia ignoranza:

Perchè dici così? Se pensi che ti ritengo un ignorante ti sbagli, se ho scritto qualcosa che ti ha fatto pensare questo ti chiedo scusa, non era mia intenzione.
Citazione

_Per la stragrande maggioranza della gente "ritoccare" le foto significa toccare l'icona "Migliora" sul suo Android/iPhone
_Non sappiamo quali potenzialità nel tempo avranno i dispositivi mobile. Il nuovo iPhone X (pare) possa competere con un i5 ad oggi... chissà domani. E nulla c'entra che Apple o Asus o quello che volete mi stia sulle ghiandole meridionali
_Era implicito che il Personal "Vecchia Scuola" diverrà sempre più relegato al gaming estremo e al professionale estremo. Non mi sono spiegato io.
_Concordo che ad oggi fare AmigaOS per processori e periferiche moderne sarebbe grasso che cola.... ma sarebbe un inizio ^_^

Riguardo al ritocco delle foto, anzitutto voglio farti notare come, andando in giro a visitare posti o fare escursioni, ci sia sempre più gente con una reflex, questo perchè se ti fai un viaggio vuoi farti magari anche delle belle foto, il migliore degli smartphone non è nemmeno paragonabile ad una reflex. Poi magari ti eatti anche lì a sistemare quelle che non sono venute perfette ed archiviare il tutto, ovviamente su PC perchè non puoi tenere una marea di foto sullo smartphone, alla lunga sarebbe comunque un rischio non farsi un backup.
Le potenzialità hardware non si discutono, anche se non potranno mai competere con processori che possono arrivare ad assorbire più di 100W di potenza, sono due filosofie diverse.
Il discorso che entra in ballo è l'interfaccia, già solo scrivere un post come qui, non è minimamente paragonabile la comodità di una tastiera reale, per fare un esempio banale.
I PC sono usati in ambienti dove difficilmente verranno rimpiazzati da dispositivi mobile, se consideri banche, studi di progettazione/sviluppo/ricerca/contabilità di ogni genere, grandi magazzini, negozi, ma anche persone normali che vogliono farsi il loro piccolo sito internet, o magari si fanno il video con la GoPro e poi voglio poterlo aggiustare comodamente.
Sicuramente il mobile ha avuto un grande sviluppo, ma non ha certo preso il posto ai PC, cosa ha rubato un posto ai PC sono le consolle, perchè te la compri gli metti il gioco e via, col PC è un po' uno sbattimento, anche per via delle richieste hardware che mano mano aumentano.
I dispositivi mobile sono una cosa che non c'era, quindi ovvio che abbiano preso piede,inoltre hanno praticamente tagliato le gambe alle piccole macchine fotografiche digitali. Allo stesso modo hanno avuto un ottimo sviluppo le ActionCam, per lo stesso motivo, prima non esistevano. Sicuramente avranno un buon sviluppo anche i droni, anche se qui entrano in ballo le leggi che probabilmente castreranno un po' tale mercato.
Dimenticavo, stiamo andado decisamente OT, se ti va di continuare a parlarne è meglio se apriamo un topic a parte.

Commento modificato il 09/01/2018 alle ore 17:57:55


Pace e bene a tutti.

Post inviati: 42

Visulizza profilo Messaggio Personale
87.16.53.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 10.0; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/58.0.3029.110 Safari/537.36 Edge/16.16299
Commento 67
Nightwings 9 Gennaio 2018    22:57:38
Nono. Torniamo a bomba alla questione.
Ammetto che mi sono perso su tutte le questioni Cloanto vs Hyperion vs Amiga Tecnologies ecc.
Non riesco a capire alcune cose:
a) nel 2018 queste proprietà "intellettuali", fatte con macchine che funzionavano con Motorola 68K fuori produzione da anni e anni che senso anno? Dove sta il mercato?
b) non si capisce più niente di chi ha cosa...
c) Commodore alla fine ha chiuso nel 1994. Era un marchio che tra l'altro dovrebbe essere indigesto agli Amighisti visto come ha gestito la faccenda. Perchè rimanerci attaccati? E' colpa sua se tutto è andato a pùttan3.
d) Come fanno Cloanto e sopratutto Hyperion a sopravvivere?!?

Il Webmaster

Post inviati: 3066

Visulizza profilo Messaggio Personale
87.15.221.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64; rv:57.0) Gecko/20100101 Firefox/57.0
Commento 68 in risposta al 67 di Nightwings
Mak73 10 Gennaio 2018    10:32:19
Citazione

Nono. Torniamo a bomba alla questione.
Ammetto che mi sono perso su tutte le questioni Cloanto vs Hyperion vs Amiga Tecnologies ecc.
Non riesco a capire alcune cose:
a) nel 2018 queste proprietà "intellettuali", fatte con macchine che funzionavano con Motorola 68K fuori produzione da anni e anni che senso anno? Dove sta il mercato?
b) non si capisce più niente di chi ha cosa...
c) Commodore alla fine ha chiuso nel 1994. Era un marchio che tra l'altro dovrebbe essere indigesto agli Amighisti visto come ha gestito la faccenda. Perchè rimanerci attaccati? E' colpa sua se tutto è andato a pùttan3.
d) Come fanno Cloanto e sopratutto Hyperion a sopravvivere?!?

Molti prodotti del passato anche per motivi diversi rimangono famosi, vedi anche la Fiat 500, così una loro rinascita richiama sempre attenzione. Concordo con Amig4Be quando dice che il maggior effetto si avrebbe riunendo i marchi Commodore e Amiga, perchè ognuno dei due esercita interesse e sicuramente messi insieme come fu all'inizio si avrebbe il risultato migliore. Commodore è uno dei marchi che ha fatto la storia del home computing, è vero che ha affosato se stessa ed Amiga, ma nei tempi migliori l'ha fatta nascere e crescere. Moltissime società di caratura mondiale, anche più grandi di Commodore, sono sparite per errori vari, Motorola o Nokia erano due colossi ai tempi dei primi telefonini e nessuno avrebbe mai detto che avrebbero fatto una fine simile.
Riguardo a Cloanto e Hyperion, ovviamente non vivono solo di Amiga, qui puoi vedere ad esempio cosa fa Cloanto in generale. Per Hyperion le cose sono un po' più misteriose, ed effettivamente come dici tu non si sa bene coma facciano a soppravvivere, credo che alla fine i vari soci della società abbiano ognuno un loro lavoro principale, Ben Hermans è un avvocato se non ricordo male, e per così dire "campano" grazie a quello.

Pace e bene a tutti.

Post inviati: 42

Visulizza profilo Messaggio Personale
79.55.58.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 10.0; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/58.0.3029.110 Safari/537.36 Edge/16.16299
Commento 69 in risposta al 68 di Mak73
Nightwings 10 Gennaio 2018    12:37:25
Citazione

Concordo con Amig4Be quando dice che il maggior effetto si avrebbe riunendo i marchi Commodore e Amiga (...)

Fiat, Motorola e Nokia sono ancora attive. Commodore no. E ormai ai più "Commodore" potrebbe ricordare una parola sentita in un film di guerra americano.
Si lo avevo scritto anche io su un gruppo FB tempo fa. Il problema è che mettersi contro Apple, Google e Microsoft non bastano le "buone intenzioni", tecnici e idee*, ma occorrono proprio le armi termonucleari. Non riesco ad immaginare quale colossale colosso possa imbarcarsi in un'impresa del genere (Sony? Nintendo? Boh?!?). Da quello che ho capito io poi c'è un problema mica da ridere: L'Amighista stesso che, spero nessuno si offenda, mi pare persino più "tarato" dell'Applefag. Da quello che leggo L'Amifag vuole escludere i processori Intel e la famiglia X86 in generale, vuole qualche ammenicolo elettronico che vada solo sugli Amiga per "richiamo" ai vecchi chip custom, rivuole i vecchi marchi e vuole che i vecchi programmi girino in maniera trasparente come se non fossero passati più di 6 lustri. Questo scoraggerebbe tra l'altro qualsiasi impresa in quanto decine di migliaia di affezionati e potenziali clienti, non lo vedrebbero come un "vero Amiga". Ovvero una base di partenza per vendere ci sarebbe ma per il "cliente tipo" mancherebbe la continuità con le macchine di allora, cosa che sarebbe IMPOSSIBILE anche se C= sarebbe andata avanti.
*=Comprare marchi, riscrivere un OS, Creare il design delle macchine, fare accordi con i produttori di software ecc. ecc.

Commento modificato il 10/01/2018 alle ore 12:59:56

Post inviati: 1293

Visulizza profilo Messaggio Personale
79.33.124.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64; rv:57.0) Gecko/20100101 Firefox/57.0
Commento 70
andres 10 Gennaio 2018    16:26:11
Nessuno con un minimo senso di realtà si sognerebbe di fare concorrenza ad Apple o Microsoft.
Qua si tratta, semmai, di cercare di sviluppare un piccolo ecosistema da alcune decine di migliaia di utenti, o al massimo centinaia di migliaia.
Ma per fare tutto questo serve una società capace di controllare e decidere, senza continuamente dover elemosinare licenze, finire in tribunale, raggranellare fondi per mezzo programmatore.
Tempo fa Trevor, insieme ad altri (credo abbiano detto la loro anche RJ Mical e Dave Haynie), provò a ipotizzare un piccolo rilancio, che richiedeva comunque svariati milioni di euro.
Ma, da quanto ho capito, non erano tanto i soldi il problema principale, quanto l'impossibilità di giungere a controllare il tutto, e l'attuale caos legale. In definitiva, l'attuale spezzatino. Nessuno investirebbe soldi senza un progetto solido.

Commento modificato il 10/01/2018 alle ore 16:27:03


A1200/020+68882 - 6 MB RAM - AmigaOS 3.0

Parliamo di home recording e audio - http://www.homerecording.it

Post inviati: 1205

Visulizza profilo Messaggio Personale
151.30.192.*** Mozilla/5.0 (Linux; Android 8.0.0; G8341 Build/47.1.A.8.49) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/63.0.3239.111 Mobile Safari/537.36
Commento 71
aleghid 10 Gennaio 2018    17:05:35
Secondo me per avere qualcosa di moderno bisognerebbe che aros prendesse una scheda madre mini itx, ci facesse dei driver per utilizzarla al meglio, poi che si mettessero d'accordo con A1200.net per modificare anche di poco i case e alloggiare una tastiera PC. Anche magari ammorbidire le linee del case 1200. Penso che potrebbe piacere.

Post inviati: 11780

Visulizza profilo Messaggio Personale
79.42.252.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; rv:58.0) Gecko/20100101 Firefox/58.0
Commento 72
carlo 10 Gennaio 2018    17:20:50
Si la migliore soluzione sarebbe quella oppure fare la stessa cosa con un Portatile e metterlo in vendita nei Ipermercati magari ad un prezzo concorrenziale. Per fare questo però prima bisogna aspettare il completamento pacchetto software e il definitivo passaggio al moderno ABI-v1 fatto questo portare programmi da altre piattaforme sarà molto più facile. Al momento tutto il software AROS è ancora basato sul vecchio ABIv0 e alcuni programmatori AROS sono in pausa altri invece intrapreso percorsi diversi vedi "Arix" e altri ancora spostati su "Aros 68K", vediamo per il prossimo futuro cosa cambierà anche in questa storia.

Commento modificato il 10/01/2018 alle ore 17:23:38

Post inviati: 42

Visulizza profilo Messaggio Personale
79.55.58.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 10.0; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/58.0.3029.110 Safari/537.36 Edge/16.16299
Commento 73 in risposta al 70 di andres
Nightwings 10 Gennaio 2018    22:39:14
Citazione

(...) non erano tanto i soldi il problema principale, quanto l'impossibilità di giungere a controllare il tutto, e l'attuale caos legale. In definitiva, l'attuale spezzatino. Nessuno investirebbe soldi senza un progetto solido.

Insomma ci portiamo ancora dietro il famoso "balletto delle licenze" durato circa due lustri... incredibile...
Che sia proprio perchè esisterebbe una remota possibilità di rilancio, visto che ha numerosi fan sparsi per il mondo, che Hyperion e gli altri si tengono stretti tutti i pezzettini?

Post inviati: 42

Visulizza profilo Messaggio Personale
79.55.58.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 10.0; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/58.0.3029.110 Safari/537.36 Edge/16.16299
Commento 74 in risposta al 71 di aleghid
Nightwings 10 Gennaio 2018    22:49:38
Citazione

Secondo me per avere qualcosa di moderno bisognerebbe che aros prendesse una scheda madre mini itx, ci facesse dei driver per utilizzarla al meglio, poi che si mettessero d'accordo con A1200.net per modificare anche di poco i case e alloggiare una tastiera PC. Anche magari ammorbidire le linee del case 1200. Penso che potrebbe piacere.

Hmmm... secondo me ci starebbe di più una strategia tipo quella di Apple, ossia ingegnerizzare l'hardware dentro un case moderno "tutta tastiera" che ricordi i vecchi Amiga. Con un Case spazioso e senza schermo potrebbero pure farlo piuttosto potente

Post inviati: 1205

Visulizza profilo Messaggio Personale
151.30.192.*** Mozilla/5.0 (Linux; Android 8.0.0; G8341 Build/47.1.A.8.49) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/63.0.3239.111 Mobile Safari/537.36
Commento 75 in risposta al 74 di Nightwings
aleghid 11 Gennaio 2018    03:43:36
Citazione

Hmmm... secondo me ci starebbe di più una strategia tipo quella di Apple, ossia ingegnerizzare l'hardware dentro un case moderno "tutta tastiera" che ricordi i vecchi Amiga. Con un Case spazioso e senza schermo potrebbero pure farlo piuttosto potente

È quello che ho detto

Il Webmaster

Post inviati: 3066

Visulizza profilo Messaggio Personale
87.15.221.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64; rv:57.0) Gecko/20100101 Firefox/57.0
Commento 76
Mak73 11 Gennaio 2018    11:14:48
@Nightwings
Di motorola esiste solo più il marchio ed è proprietà di Lenovo.
Nokia esiste ancora ma non è certo il colosso che era un tempo, quando i telefonini in giro avevano il suo marchio, non vanno male ma nel 2016 hanno chiuso il bilancio con perdite per 1 miliardo di euro.
Un sistema nuovo per come la vedo io, per via delle varie licenze ecc... può puntare solo su Aros o MOS, l'ideale sarebbe sviluppare il sistema in modo che funzioni su architettura x64 e possibilemente sia su un fisso che su un portatile. Per il fisso concordo con l'idea di Aleghid, sarebbe un'ottima soluzione.
Non si può sicuramente puntare ad un grande bacino di utenza, pensare di far concorrenza a Microsoft e Apple è un sogno.
Concordo poi col fatto che un grosso problema è l'amighista attuale, che poi è quello vecchio. Per cui ti ritrovi con gente che dice che Aros non va perchè gira su x86 ed è una porcheria, a meno che non giri su 68k allora lì va bene
MOS fa schifo perchè non è Amiga, ed infatti non lo è, ne è l'evoluzione, ha il vantaggio di girare su hardware economico ma cmq potente e sfruttarlo al meglio.
Andrebbe bene AOS4 se non fosse che richiede hardware miliardario per fare quello che fai con un PC di bassa fascia, però è Amiga!!!

Pace e bene a tutti.

Post inviati: 1205

Visulizza profilo Messaggio Personale
5.90.203.*** Mozilla/5.0 (Linux; Android 8.0.0; G8341 Build/47.1.A.8.49) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/63.0.3239.111 Mobile Safari/537.36
Commento 77
aleghid 11 Gennaio 2018    11:25:49
Io intendevo una macchina x86 ovviamente. Poi a chi non piace aros ci mette Windows o Linux, ma tutto serve a lanciare il prodotto. Poi come uno lo usa non cambia per la produzione.

Post inviati: 11780

Visulizza profilo Messaggio Personale
79.42.252.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; rv:58.0) Gecko/20100101 Firefox/58.0
Commento 78 in risposta al 77 di aleghid
carlo 11 Gennaio 2018    12:30:04
Citazione

Io intendevo una macchina x86 ovviamente. Poi a chi non piace aros ci mette Windows o Linux, ma tutto serve a lanciare il prodotto. Poi come uno lo usa non cambia per la produzione.

Sicuramente alle aziende costerebbe meno vendere un computer con un Sistema Operativo gratuito, quando si compra un PC con Windows o Mac anche se non è scritto da nessuna parte l'utente il Sistema Operativo lo paga, come lo paga l'Azienda che lo ha installato

Post inviati: 42

Visulizza profilo Messaggio Personale
80.182.70.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 10.0; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/58.0.3029.110 Safari/537.36 Edge/16.16299
Commento 79 in risposta al 75 di aleghid
Nightwings 11 Gennaio 2018    12:47:41
Citazione

È quello che ho detto

Si, ma non metterci una mini ITX ma ingegnerizzare la scheda madre dentro al case in modo da adattarla a dimensioni e spazi quindi raffreddamento ottimizzato e porte ben distribuite sul retro e i lati.
Evitare coè la porcata alla "Commodore Usa"

Commento modificato il 11/01/2018 alle ore 13:25:22

Post inviati: 42

Visulizza profilo Messaggio Personale
80.182.70.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 10.0; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/58.0.3029.110 Safari/537.36 Edge/16.16299
Commento 80 in risposta al 76 di Mak73
Nightwings 11 Gennaio 2018    13:17:56
@Mak73
_ Vero ma il marchio è ancora presente così come quello di Nokia. Non hanno un "buco" di 37 anni dove è completamente sparito come Commodore.
Per il "bonobo" consumatore sostituisce la continuità.
_ In effetti MorphOS pare il più indicato per essere "traslato" viste le sue capacità. Il problema se mai è riuscire commercialmente a "legarlo" ad una macchina Amiga senza incappare in un qualcuno che ti dice: "Eh no! IO ho quella licenza e non ti do il permesso!"
_ Non capisco l'Amighista... trascurando il non trascurabile fatto che come TUTTI i computer ricade nella categoria dell'elettrodomestico (anche se pare che Steve Jobs sia riuscito a trasformarlo in una sorta di "religione") ed investirci sentimenti non è quindi sanissimo, non sarebbe meglio avere una macchina moderna, con un design proprietario ed esclusivo, una ditta che la supporta seriamente, con software moderno piuttosto che raccogliere le ossa dei paladini e lucidarle con Acceleratori e schede che accelerano un cadavere vecchio di 37 anni? Lasciate queste pazzie agli AppleFag e tornate in pista! Abbiamo solo 2 ditte in campo computing e 2 ditte in campo Mobile. E' soffocante e deleterio per il consumatore. Un terzo incomodo farebbe terribilmente... comodo! Ed avendo ancora decine di migliaia di estimatori al mondo (forse anche di più) potrebbe persino funzionare! Addirittura dare il LA ad altre iniziative.
_ Il vecchio Amiga OS era fatto per macchine del 1985. In termini informatici sono una mezza dozzina di ere geologiche. Manteniamo le Peculiarità dell'OS ma andiamo avanti santo cielo! Possibile che si preferisca restare in una nicchia stretta come le gabbie dove appendevano i prigionieri nel medioevo???
Citazione

Andrebbe bene AOS4 se non fosse che richiede hardware miliardario per fare quello che fai con un PC di bassa fascia, però è Amiga!!!

E' Amiga? Ok allora mi spieghi a cosa serve il chip XENA?

Commento modificato il 11/01/2018 alle ore 13:21:40

Pagine: -1-2-3- [4] -5-

Utenti Online
Utenti registrati: 886 dal 1 Gennaio 2006
di cui online: 6 registrati - SukkoPera - marcello10700 - aleghid - Mak73 - DrProcton - sampedenawa -
13 non registrati

Benvenuto all'ultimo utente registrato: Gaetano74

Buon Compleanno a cucculis - jackie2_it - 

© Amigapage 1998 - 2007 - Sito italiano dedicato alla piattaforma Amiga ed evoluzioni varie.
Struttura del sito interamente ideata e realizzata da Marco Lovera e Alessandra Lovera - Tutto il materiale inserito all'interno del sito Ť dei rispettivi autori/creatori.
E' assolutamente vietata la riproduzione o la manipolazione di tutti i contenuti o parte di essi senza l'esplicito consenso degli amministratori e degli autori/creatori.

Eseguito in 0.10030794143677 secondi