Menù principale
 Notizie
 Grafica
 Forum
 Links
 Retro Trailer
 Recensioni
 Modelli Amiga
 Storia Amiga
 Lista Utenti
 Contatti
Ricerca Google

Indice generale forums
AmigaOS e varianti
Hardware Amiga in generale
Software Amiga in generale
Richieste di Aiuto
Zona libera
Mercatino Amiga
HowTo
Windows
Varie su Amiga
Linux

Login

Nick


Password


                                                                                   
29 Aprile 2005 Postato da: Marco Lovera
WastedDreams

Copyright ©1999 Digital Dreams Entertainment

Pubblicato da Digital Dreams Entertainment

http://www.dd-ent.com


Recensione di Claudio Marro Filosa



Wasted Dreams è il primo gioco per Amiga prodotto dalla Digital Dreams
Entertainment ed è disponibile solo su CD-ROM.
La confezione è costituita, come ormai consuetudine per i giochi Amiga, dalla
sola custodia del CD con un libretto di 8 pagine con le istruzioni del gioco in
inglese, ma non c'è da preoccuparsi perché questo gioco è localizzato in
moltissime lingue tra cui l'italiano. Oltre al CD è presente anche una cartolina
di registrazione.



Sul CD il gioco occupa ben 413 megabytes, non sono presenti invece tracce audio.
Sul CD sono presenti due icone per eseguire il gioco, una permette, prime
dell'esecuzione del gioco la possibilità di visionare l'introduzione al gioco,
la seconda permette di lanciare immediatamente il gioco evitando la
presentazione, un cassetto contiene il manuale del gioco in ben 15 lingue !!



Il gioco si esegue direttamente da CD e non c'è nessuna installazione da
effettuare (per la gioia dei propri HD), nella directory S: verranno memorizzati
i salvataggi del gioco e la configurazione.



Wasted Dreams è ambientato nel futuro, impersonate un soldato militare che
insieme all'amico Harper fate parte di un equipaggio che si imbarca
sull'astronave ExploerFX2 alla ricerca di nuovi mondi da esplorare e
colonizzare.
Dopo aver scoperto e colonizzato un nuovo pianeta battezzato Agillera, una parte
dell'equipaggio (tra cui chiaramente tu e il tuo amico) decide di tornare sulla
Terra per informarla della nuova scoperta, ma una misteriosa esplosione durante
la partenza dal pianeta farà precipitare la vostra scialuppa di salvataggio su
Agillera. Qui, accanto al relitto della navetta di salvataggio inizia il gioco.







Immagine
Immagine
Immagine





I requisiti di sistema sono veramente minimi, basta un qualunque Amiga con
almeno 2 mega di chip e 1 mega di fast, il gioco utilizza in caso di presenza il
chip AGA, memoria FAST aggiuntiva e CPU o CD-ROM più veloci.



La presentazione del gioco è un'ottima animazione realizzata in
computer-graphics della durata di quasi 5 minuti, la modalità video è in HAM a
tutto schermo PAL, anche se non viene utilizzata una modalità AGA, devo
ammettere che l'introduzione animata è ottimamente realizzata, con ottime
musiche di effetto con uno speaker che ci introdurrà nell'ambientazione del
gioco.



Una volta iniziato il gioco è possibile selezionare il menù di configurazione e
scegliere la lingua italiana, ora tutti i testi che appariranno durante il gioco
saranno in italiano, mentre tutti i dialoghi che ascolteremo, continueranno ad
essere in inglese. Altre opzioni possibili sono la scelta dei giocatori, infatti
caratteristica molto interessante di questo gioco è la possibilità di giocare in
due persone.
E' possibile scegliere anche la modalità video (chiaramente sceglieremo il PAL),
potremo scegliere se usare un joystick o la tastiera, impostare l'audio,
scegliere se visualizzare i testi dei dialoghi (scelta consigliata, visto che i
dialoghi sono in inglese) o se disabilitare i dialoghi (consiglio comunque di
lasciarli abilitati, danno un effetto molto più cinematografico, e sono
realizzati molto bene, con voci maschili e femminili e effetti di voci
aliene!).
E' possibile chiaramente salvare la posizione del gioco in qualunque momento o
caricarne una già salvata, infine c'è la possibilità di uscire dal gioco.




Immagine
Immagine





La struttura del gioco ci offre una visuale isometrica tipo Final Odyssey o
Chaos Engine, mentre il tipo di gioco è di azione con la presenza di numerosi
enigmi da risolvere tipo, tanto per citare uno degli ultimi giochi usciti che
gli assomiglia vagamente è onEscapee, oltre alla schermata principale di gioco,
sulla parte in basso dello schermo, a sinistra per il primo giocatore e a destra
per il secondo (in caso di selezione di gioco per due persone) è visualizzato il
menù degli oggetti che possiamo trasportare, in un' altra finestra ci verrà
indicato durante il gioco le eventuali azioni che possiamo fare, ad esempio
all'inizio del gioco, avvicinandoci ad una persona ferita appare l'icona che ci
indica che possiamo parlare ad essa, se tra gli oggetti selezioniamo la cassetta
medica, ci apparirà una nuova icona che ci indicherà la possibilità di curare la
persona, molto comodo è che in caso di presenza di oggetti, un'icona ci
indicherà di raccoglierli, dunque non sarà più necessario, come in molti altri
giochi cliccare a caso nella speranza di trovare qualcosa. Numerosi sono i
dialoghi presenti sul gioco, gli autori affermano che sul CD sono presenti circa
sessanta minuti di dialoghi !!.



La grafica del gioco (anche se dalle specifiche risulta che dovrebbe sfruttare
anche l'AGA) sembra che sia solo in modalità ECS, ma devo dire che le animazioni
dei personaggi, i vari effetti visivi, come ad esempio le cascate e i vari campi
magnetici all'inizio del gioco, sono realizzati in maniera veramente magistrale,
i numerosi effetti audio e il parlato presente nel gioco non fanno altro che
renderlo molto coinvolgente dandogli un aspetto cinematografico, particolare
cura è stata data anche all'audio, se ci avviciniamo ad una cascata, ad esempio,
sentiremo il rumore dell'acqua aumentare sempre di più, peccato per la mancanza
del supporto per le schede grafiche o di un più intenso utilizzo dell'AGA,
comunque anche così il gioco risulta graficamente, grazie alle ottime
animazioni, molto accattivante e coinvolgente, devo ammettere che non ho mai
visto animazioni così realistiche e molto varie dei personaggi, quando ad
esempio all'inizio del gioco curate la persona ferita, si vede chiaramente il
gesto del protagonista che fascia la gamba del ferito.



La cura nei dettagli è sicuramente una delle caratteristiche principali di
questo gioco, gli autori hanno messo molto impegno e cura in tutti i particolari
del gioco rendendolo molto simile per qualità e giocabilità alle produzioni
della LucasArt.



Tra le altre caratteristiche di Wasted Dreams dichiarate dagli autori ricordo:

- 100 locazioni disegnate a mano

- Personaggi realistici realizzati con la tecnica del roto-scoping

- 100 megabytes di dialoghi digitalizzati

- 300 megabytes di animazioni renderizzate



Wasted Dreams è in definitiva un interessantissimo gioco, ha un ottimo
compromesso tra gioco di azione e di avventura, e la possibilità di poter
giocare in due non fa che aumentarne la giocabilità, grazie poi al completo
supporto della lingua italiana è accessibile a chiunque.
Per tutti gli appassionati di giochi di Azione/Avventura Wasted Dreams è un
gioco assolutamente da acquistare, non ne rimarrete assolutamente pentiti.



Configurazione utilizzata per la recensione.



Amiga 4000

Kickstart 3.1

CyberStorm PPC 640e/200 + 68060/50

CyberVision 64

50 Mbyte ram

CD-ROM ATAPI Pioneer 10x

Giudizio: Ottimo



Commenti: 0  Aggiungi 

Indice: Forum / Recensioni

Utenti Online
Utenti registrati: 978 dal 1 Gennaio 2006
di cui online: 0 registrati - 
7 non registrati

Benvenuto all'ultimo utente registrato: Khristian

© Amigapage 1998 - 2007 - Sito italiano dedicato alla piattaforma Amiga ed evoluzioni varie.
Struttura del sito interamente ideata e realizzata da Marco Lovera e Alessandra Lovera - Tutto il materiale inserito all'interno del sito è dei rispettivi autori/creatori.
E' assolutamente vietata la riproduzione o la manipolazione di tutti i contenuti o parte di essi senza l'esplicito consenso degli amministratori e degli autori/creatori.

Eseguito in 0.17280983924866 secondi