Menů principale
 Notizie
 Grafica
 Forum
 Links
 Retro Trailer
 Recensioni
 Modelli Amiga
 Storia Amiga
 Retro-Gamers
 Lista Utenti
 Contatti
 Policy sito
Ricerca Google

Login

Nick


Password


12 Aprile 2020 Postato da: SukkoPera
Raemixx500: Nuova mainboard A500+
Avete un uovo di Pasqua vuoto? No problem, lo riempio io virtualmente io con questa nuova scheda che pubblico oggi! Si chiama Raemixx500 ed è un remake della mainboard dell'Amiga 500+. So che ce ne sono già altri in giro, ma al solito nessuno è totalmente Open, al contrario del mio.

Per ora è molto fedele all'originale, vedere il sito per le differenze

->Continua<-

Commenti: 111  Aggiungi - Pagine: 1...-2-3-4-5-6


Pagine: -1- [2] -3-4-5-6-

cpiace64

Post inviati: 4340

Visulizza profilo Messaggio Personale
94.36.164.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64; rv:75.0) Gecko/20100101 Firefox/75.0
Commento 21
cpiace64 13 Aprile 2020    18:06:19
devo vedere se ho qualche scheda difettosa per recupero pezzi, per chi me lo chiedesse

amiwell79

Post inviati: 9892

Visulizza profilo Messaggio Personale
46.141.119.*** Opera/9.80 (Windows NT 5.1; U; en) Presto/2.12.388 Version/12.14
Commento 22
amiwell79 13 Aprile 2020    19:07:53
grazie carlo sempre in prima linea

TinyAros Laptop MSI EX600 Intel Core Duo 2 1.8 Ghz, 2 Gb Ram, SSD Samsung 860 EVO 250 Gb, Vesa Graphics 15", Wifi atheros AR5006EG



http://tinyaros.flazio.com/home

Post inviati: 177

Visulizza profilo Messaggio Personale
87.0.181.*** Mozilla/5.0 (Linux; Android 10) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Version/4.0 Chrome/80.0.3987.162 Mobile Safari/537.36 DuckDuckGo/5
Commento 23
gigi74 13 Aprile 2020    19:44:41
Splendido progetto!
Complimenti!

Amiga 600 HD e Amiga 1200 Tower con Blizzard PPC 603/256Mb RAM BVision

Post inviati: 713

Visulizza profilo Messaggio Personale
151.95.130.*** Mozilla/5.0 (Macintosh; Intel Mac OS X 10_15_4) AppleWebKit/605.1.15 (KHTML, like Gecko) Version/13.1 Safari/605.1.15
Commento 24
RoC 13 Aprile 2020    21:14:29
Confermo il mio interesse sia nel caso fossimo 5 oppure 10 (alla fine vedrai che ci arriviamo a 10, o forse di più).

Ovviamente KS/floppy switcher e Hid2Ami sarebbero la ciliegina sulla torta (le ho tutte e tre e ne posso solo che parlar bene)

Post inviati: 1936

Visulizza profilo Messaggio Personale
146.241.249.*** Mozilla/5.0 (Macintosh; Intel Mac OS X 10_14_6) AppleWebKit/605.1.15 (KHTML, like Gecko) Version/13.1 Safari/605.1.15
Commento 25
alessandrobilbao 13 Aprile 2020    22:43:51
Rimanendo il lavoro strepitoso del mio conterraneo, una cosa che non ho mai capito di queste schede "rifatte" é perche farle uguali. Io avrei inserito sicuramente tutta la ram gestibile dal sistema direttamente saldata, l'elettronica del gotek direttamente su scheda con la porta USB saldata sul retro e accessibile chessò a fianco agli RCA audio, più un miliardo di possibili upgrade che si sono succceduti in più di 30 anni di sviluppo.

E sono tutte cosi, i "remake" delle schede di tutti i modelli 1200,3000,4000, sono identici a quelli di quegli anni, perché?

Amiga 4000/040 - CyberStorm PPC - Cybervision PPC - X-Surf 100 - Bridgeboard A2386SX 8Mb - ISA VGA - ISA Sound Blaster PRO

Una catastrofe psicocosmica contro le mura del tempo.

Post inviati: 307

Visulizza profilo Messaggio Personale
151.61.93.*** Mozilla/5.0 (X11; Ubuntu; Linux x86_64; rv:75.0) Gecko/20100101 Firefox/75.0
Commento 26
gommaeacca 14 Aprile 2020    01:16:28
Citazione

Allora appena puoi dai un'occhiata a github, c'è l'elenco di tutto ciò che serve .




Si, infatti ho dato un occhio infatti una mezz'ora prima che scrivessi.... ... e ho potuto rispondere solo ora
Comunque se uno proprio volesse potrebbe trovare i connettori db23 mascchio e femmina e il conettore quadrato per l'alimentazione da Icomp, li pagherebbe più del costo di cui si parlava per il PCB ma almeno non avrebbe da sacrificare una scheda originale.
Il cristallo per il PAL da 28.37516 si può trovare da amikit a circa 8 euro spedito anche tramite ebay. O si può provare dai soliti cinesi... 12 dollari per 10 cristalli.
Non mi sembra manchi nulla.

Spero di non aver scritto delle cavolate, e di aver quindi invogliato anche chi magari non aveva voglia di sbattersi a dissaldare una vecchia scheda.

Commento modificato il 14/04/2020 alle ore 01:19:07

Temibile Pirata

Post inviati: 1925

Visulizza profilo Messaggio Personale
185.51.13.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64; rv:74.0) Gecko/20100101 Firefox/74.0
Commento 27
SukkoPera 14 Aprile 2020    09:28:45
@gommaeacca: Sì, il problema è che i custom chip comunque li devi prendere da una scheda defunta. Ovviamente l'obiettivo finale ideale sarebbe quello di riuscire ad avere una scheda totalmente nuova, più "potente" rispetto all'originale, in cui basti impiantare i custom chip (che si prelevano facilmente in quanto pure già sockettati), ma temo che dobbiamo scontrarci con la realtà, in cui penso che lo stock di connettori disponibile da iComp sia limitato, non ne avranno più di qualche decina. E pensare che a produrne di nuovi ci vorrebbe così poco...

Tra l'altro un paio di settimane fa qualcuno ha postato su AmiBay che era riuscito ad ottenerne di nuovi (credo però da cavo, non da PCB). Nessuno gli ha dato retta, anche perché sembrava più interessato a farci soldi che altro. E' davvero un peccato.

Quanto ai quarzi, da quali cinesi li trovi con quella frequenza specifica? Io li cerco da mo' senza esito!

@alessandrobilbao: A parte che non ricordavo fossi piemontese, ci sono diverse ragioni, forse difficili da capire per chi non ha presente come funzionano queste cose. Vediamo se riesco a spiegarlo: in un flusso di lavoro normale, per creare una scheda si disegna prima lo schema elettrico. In questa fase si hanno i singoli chip rappresentati con tutti i loro pin, ognuno col suo nome, e quindi si collega il pin "Clock" di questo chip al pin "Multiplexer 1 Input 1" di quell'altro (nomi a caso, probabilmente senza senso), si collega il pin "Power Input" al pin "+5V" del connettore di alimentazione, e quant'altro, in modo da realizzare il circuito che si ha in mente. Qua è ovviamente facile fare quel che si vuole, perché si è a un certo livello di astrazione, in cui si ha totale libertà ed è chiaro dove trovare ogni pin di ogni chip e quindi ogni segnale.

Successivamente si passa al PCB. Qui ci si ritrova in sostanza con l'"impronta fisica" (footprint) di ogni chip che abbiamo scelto prima, che dobbiamo piazzare da qualche parte e quindi interconnettere tra di loro. In questa fase non ci si focalizza più sulla logica delle connessioni, sul cosa collegare con cosa. Si pensa "solo" a DOVE far passare le piste, per quanto riguarda sorgente e destinazione di ciascuna è il programma stesso che ti guida, facendoti realizzare le connessioni solo per come sono state descritte nello schema elettrico che hai realizzato in precedenza. Quindi non potrò connettere il pin 5 della CPU al pin 18 di Agnus, se nello schema questa connessione non esisteva. L'obiettivo, in questa fase, è "solo" quello di trovare un posto a tutti i chip e riuscire a piazzare tutte le piste che implementano lo schema.

Il reverse engineering ideale di una scheda dovrebbe seguire lo stesso principio, ma spesso gli schemi non esistono e/o la cosa richiederebbe troppo tempo. Risulta difficile in ogni caso, perché anche avendolo, non è immediato capire ogni pista a quale connessione corrisponde, visto che possono passare da un lato all'altro, o addirittura muoversi DENTRO alla scheda che, nel caso di A1200, A3000 e A4000, è a 4 strati e ha quindi due strati interni impossibili da seguire ad occhio nudo (e anche non nudo!).

Comunque, all'atto pratico, chi ha fatto i reverse engineering delle schede citate sopra ha proceduto in maniera diversa: nella maggior parte dei casi è partito da una foto ad alta risoluzione della scheda ed ha usato un programma che permette di sovrapporre le forme dei chip alla foto e di "ricalcare" le connessioni tra i pin. Per gli strati interni ci sono dei metodi (che richiedono il sacrificio di una scheda) oppure si può improvvisare, perché spesso sono utilizzati "solo" per le piste di alimentazione, che si possono ricreare in maniera relativamente facile. In questo modo si ricrea l'intera scheda in un formato da cui è possibile fabbricarne altre, ma fare modifiche è proibitivo, perché non si ha lo schema elettrico. E' quindi necessario fare un lavoro essenzialmente "grafico", senza che il programma ti possa aiutare nelle connessioni e senza anche solo i nomi dei pin.

Forse a chi non fa queste cose sembra una differenza marginale, ma è assolutamente sostanziale.

Il mio lavoro è diverso. Io ho prima ricreato lo schema, prendendolo da quello ufficiale pubblicato da Commodore nel Service Manual, e quindi ho ridisegnato le piste una ad una, un po' guardando una scheda che mi aveva fornito Kyle (ora sai perché ti avevo chiesto di trattenerla ancora un po', eh eh eh), un po' amigapcb. Questo procedimento richiede una pazienza infinita, ma ha i suoi vantaggi: innanzitutto, seguendo pista per pista sulla scheda originale, ed avendo comunque la guida del software, so che ogni connessione è corretta e va dove deve andare. Mi ha dato una sorta di "doppia verifica" che mi ha sicuramente permesso di evitare molte omissioni. Di conseguenza credo che la mia scheda abbia ottime probabilità di funzionare al primo colpo, cosa che con il metodo di cui sopra non è affatto scontata, visto che è semplice perdersi una pista degli strati interni o magari una piccola pista tra due pin molto vicini. C'è però un secondo vantaggio, che per me è il più importante: la mia scheda è assolutamente facile da modificare, avendo a disposizione schema e pcb corrispondente.

E allora perché non l'ho fatto? Semplice: prova a pensare se ci schiantavo subito sopra 2 MB chip, 8 MB Fast, la relativa CPLD, un'interfaccia IDE, un 68030. Questa era tutta roba nuova e avrei facilmente commesso qualche errore. Al momento di montare la scheda, probabilmente non avrebbe funzionato e come avrei potuto capire dove stava il problema? Come potevo capire se era nelle cose aggiunte o nello schema originale? Sarebbe praticamente impossibile.

Bisogna quindi procedere per passi. Il primo è quello di rifare la scheda così com'è (o con modifiche estremamente banali), realizzarla, testarla e fare funzionare tutto a dovere, apportando eventuali correzioni. A questo punto si ha una base solida da cui partire, e quindi si può aggiungere qualcosa, un pezzo alla volta, e ripetere il procedimento.

L'ottica con cui ho pubblicato la mia scheda (e tutte le altre!) in maniera open è proprio questa. Spero che ora la comunità la prenda e la migliori e che un domani avremo una bella scheda da sostituire in maniera "drop-in" molto migliore dell'originale. Onestamente, la comunità Amiga non mi sembra pronta a questo, non per incapacità, ma perché non sembra molto a suo agio con la filosofia open. Sembrano tutti più impegnati a spremere ogni centesimo possibile dagli altri, solo perché hanno a disposizione un segreto di Pulcinella. Comunque, con il mio lavoro e la sua pubblicazione open, questo sogno resta possibile, con le altre schede realizzate dagli altri è un'utopia.

Commento modificato il 14/04/2020 alle ore 11:50:48


I miei progetti Retrogaming

Una catastrofe psicocosmica contro le mura del tempo.

Post inviati: 307

Visulizza profilo Messaggio Personale
151.61.93.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 10.0; Win64; x64; rv:75.0) Gecko/20100101 Firefox/75.0
Commento 28
gommaeacca 14 Aprile 2020    11:37:55
Sono perfettamente d'accordo con l'idea di Sukko riguardo l'approcio open. Non solo per noi appassionati che possiamo così mettere le mani su qualcosa di "nuovo" ma "vecchio". Ma anche per le nuove generazioni; per studio o per passione anche altri potranno riprendere in mano dal di dentro parte della storia del mondo informatico che ci circonda.

per quel che riguarda i cristalli ecco il link di aliexpress

https://www.aliexpress.com/item/32917405024.html?s pm=a2g0o.productlist.0.0.5f747b966tV8Jd&algo_pvid= d525bdd4-8549-4dac-9280-5e7d691d649c&algo_expid=d5 25bdd4-8549-4dac-9280-5e7d691d649c-0&btsid=0ab6fb8 815868556534741149e729f&ws_ab_test=searchweb0_0,se archweb201602_,searchweb201603_

non è segnalato che sono dip14 ad occhio mi pare di si, voi più esperti forse riuscite ad essere più precisi.

Commento modificato il 14/04/2020 alle ore 11:40:53

consulenza informatica ambito aziendale - appliance sicurezza - ambienti server multipiattaforma - servizi hosting - networking

Post inviati: 5523

Visulizza profilo Messaggio Personale
217.133.133.*** Mozilla/5.0 (Macintosh; Intel Mac OS X 10.12; rv:75.0) Gecko/20100101 Firefox/75.0
Commento 29
divina 14 Aprile 2020    12:44:33
Citazione

A questo punto si ha una base solida da cui partire


questo è il sukko del discorso fondamentale

Citazione

Spero che ora la comunità la prenda e la migliori e che un domani avremo una bella scheda da sostituire in maniera "drop-in" molto migliore dell'originale.


condivido perfettamente

A livello pratico mi fai sapere come posso economicamente contribuire ? ora o appena ritieni opportuno

Riguardo ai chip custom di amiga 500+, ci potrebbe essere in tempi relativamente brevi, la possibilità di realizzarli ex-novo ? in tal caso come ?


MorphOS 3.15 PowerMac G5 &&iMac G5 &&Pegasos2 G4 &&AmigaOne G4 //AmigaOS4.1 FE - AMiGA4000T&D PPC/060 &&3000D &&2000 &&1200T&D &&600 &&500+ &&500 &&C=64 - Mac Intel &&PowerPc - x64 servers -


Temibile Pirata

Post inviati: 1925

Visulizza profilo Messaggio Personale
62.11.76.*** Mozilla/5.0 (X11; Linux x86_64; rv:68.0) Gecko/20100101 Firefox/68.0
Commento 30
SukkoPera 17 Aprile 2020    00:52:13
Dunque: non so se qualcuno di voi mi segue su Twitter, comunque ho postato relativamente alla mia scheda, ed è uscito che un altro smanettone, Mark Baseggio, stava facendo un lavoro identico al mio! La cosa interessante, però, è che lui è anche riuscito a testare la sua scheda, che pare funzionare alla grande! Anche lui stava per pubblicarla in maniera aperta, e quindi a questo punto non posso che consigliarvi di aspettare che lo faccia (non dovrebbe mancare molto), e poi vediamo di fare direttamente i PCB della sua.

Qua il suo post .

Assurda coincidenza, ma tant'è .

Io prima o poi mi farò qualche esemplare della mia, giusto per sfizio. Grazie comunque per il supporto, lo apprezzo molto (anche perché il resto delle reazioni in giro per il web mi fanno arrabbiare un sacco ).

I miei progetti Retrogaming

Post inviati: 713

Visulizza profilo Messaggio Personale
151.95.141.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 10.0; Win64; x64; rv:75.0) Gecko/20100101 Firefox/75.0
Commento 31
RoC 17 Aprile 2020    09:04:14
Citazione

Dunque: non so se qualcuno di voi mi segue su Twitter, comunque ho postato relativamente alla mia scheda, ed è uscito che un altro smanettone, Mark Baseggio, stava facendo un lavoro identico al mio! La cosa interessante, però, è che lui è anche riuscito a testare la sua scheda, che pare funzionare alla grande! Anche lui stava per pubblicarla in maniera aperta, e quindi a questo punto non posso che consigliarvi di aspettare che lo faccia (non dovrebbe mancare molto), e poi vediamo di fare direttamente i PCB della sua.

Qua il suo post .

Assurda coincidenza, ma tant'è .

Io prima o poi mi farò qualche esemplare della mia, giusto per sfizio. Grazie comunque per il supporto, lo apprezzo molto (anche perché il resto delle reazioni in giro per il web mi fanno arrabbiare un sacco ).



Makes perfect sense, if you ask me. Leggo sul tuo post che anche tu pensavi di farla nera, in effetti vi eravate letti nel pensiero.

Riguardo alle reazioni, il web (ed i forum amiga..) sono inquinati da una minoranza di troll. Per quanto mi riguarda, cerco di non assorbire la loro inutile negatività e li ignoro.

Una catastrofe psicocosmica contro le mura del tempo.

Post inviati: 307

Visulizza profilo Messaggio Personale
151.61.88.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 10.0; Win64; x64; rv:75.0) Gecko/20100101 Firefox/75.0
Commento 32
gommaeacca 17 Aprile 2020    10:08:55
Bellissimo il prototipo nero di Mark, anche la scelta del colore dei componenti spacca!!!!

Post inviati: 617

Visulizza profilo Messaggio Personale
5.157.121.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 10.0; Win64; x64; rv:75.0) Gecko/20100101 Firefox/75.0
Commento 33
sampedenawa 17 Aprile 2020    10:48:50
Citazione



...... (anche perché il resto delle reazioni in giro per il web mi fanno arrabbiare un sacco ).



?? Cioè ?? Che tipo di reazioni ?

Post inviati: 2744

Visulizza profilo Messaggio Personale
212.171.221.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 5.1) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/49.0.2623.112 Safari/537.36
Commento 34
Oge 17 Aprile 2020    14:06:23
Io ho una 500 scassata, ma sono certo che siano solo le DRAM. Sacrificabile perchè ha la scheda graffiata in più punti.

Posso provare a innestare i vecchi componenti su questa e mettere delle DRAM nuove. Penso che la scheda funzioni ed essendo vuota posso sfiziarmi a mettere condensatori polimerici, RCA dorati, etcetera.

Di quali socket si ha bisogno? Dove trovarli tutti assieme? Conoscendomi mi metterò a fare il perfezionista sulle saldature e sui componenti, se risparmio tempo a trovare i socket tutti assieme forse riesco a finirla in tempi umani..

Post inviati: 2744

Visulizza profilo Messaggio Personale
212.171.221.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 5.1) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/49.0.2623.112 Safari/537.36
Commento 35
Oge 17 Aprile 2020    14:16:42
Per scendere col costo dei componenti puoi sostituire il DIN di alimentazione, da quadrato a tondo: quello quadrato da PCB è introvabile, gli ultimi esemplari erano disponibili nel 2012.

Si può, o si potrebbe, mettere un DIN da 5 poli tondo con contatti 1:1
oppure
raddoppiare i pin (due pin per ogni voltaggio, adiacenti) che i connettori DIN per specifica oltre 1A per pin non ci passa ma raddoppiandoli possono farcela. In questo caso DIN 8 poli, si trovano ancora e costano poco.

Commento modificato il 17/04/2020 alle ore 14:17:31

Temibile Pirata

Post inviati: 1925

Visulizza profilo Messaggio Personale
185.51.13.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64; rv:75.0) Gecko/20100101 Firefox/75.0
Commento 36
SukkoPera 17 Aprile 2020    14:58:45
Non è la negatività che mi dà fastidio. Sono pronto ad accettare qualunque suggerimento e critica, se può portare la scheda ad essere migliore. Invece ad oggi non ho ricevuto nessun commento tecnico significativo (se togliamo un "metti il connettore VGA al posto del DB-23" e un "rimetti ROCK LOBSTER sul silkscreen") e praticamente l'unica cosa di cui si parla è la bizzarra licenza, in cui ho posto delle restrizioni alla vendita: in sostanza, chiunque può produrre e vendere la scheda guadagnandoci un massimo di 10€. Se vuole guadagnarci di più, chiedo che il 25% del guadagno venga dato in beneficenza (Ho copiato e adattato la licenza di DiagROM).

Beh, pare che questo sia inaccettabile. Alcuni non hanno mancato di sottolineare come questo sia tipico della comunità Amiga, in cui tutti hanno paura che qualcun altro diventi ricco sfruttando il proprio lavoro e quindi aggiungono un sacco di restrizioni. Uno si è anche lanciato in uno sproloquio di come la comunità Atari sia invece migliore, in quanto c'è una riscrittura completa e open del TOS, c'è diverso hardware open, e quant'altro. Peccato che la mia restrizione aggiuntiva sia proprio un tentativo di migliorare la situazione, che spero metta un freno agli speculatori e renda possibile a chiunque godere del mio lavoro ad un prezzo abbordabile. Giova forse di più alla comunità la scheda di quell'altro ragazzo inglese, che vende a 60€ (o GBP che siano) e che non è assolutamente open??? Ed è forse eticamente più corretto che sia lui a fare soldi con i frutti del lavoro di Commodore, o che l'intera comunità ne possa disporre? Possibile che nessuno si renda conto di questi aspetti?

È vero che tecnicamente questa clausola rende la scheda non del tutto open, e tendenzialmente sono d'accordo col fatto che ne vada permessa anche la vendita. Però la verità è che i motivi per cui questo andrebbe fatto non sussistono assolutamente nella comunità Amiga, e quindi ho deciso di agire in questo modo. Per me la libertà di studiare e modificare sono le più importanti, le altre vengono dopo. Che poi boh, mica ho chiesto di raccogliere fondi per rifondare il partito na*ista... Non impongo nemmeno la forma di beneficenza, ognuno è libero di scegliere in base alla propria sensibilità. Mi sembra anche chiaro che non è necessario prendere la clausola alla lettera, basta capirne lo spirito e seguirlo, è così difficile?

Sono davvero basito, mi sembra la classica storiella del tizio che guarda il dito del saggio che indica la Luna. Devo però ammettere che probabilmente questo tipo di commenti risaltano di più, perché chi invece apprezza non necessariamente si mette a scrivere "Dai, bravo, che figata!", quindi forse la mia percezione ha un offset rispetto al reale grado di accoglienza. Vedremo tra qualche tempo se qualcuno avrà derivato qualcosa di particolarmente interessante dalla scheda, oppure se inizieranno ad apparire su eBay a 60€.

(La verità è che non credo nessuno rischierà di buttare soldi in una cosa che non è nemmeno dichiarata funzionante, ma vedremo se succederà con la scheda di Mark.)

Commento modificato il 17/04/2020 alle ore 17:37:44


I miei progetti Retrogaming

Temibile Pirata

Post inviati: 1925

Visulizza profilo Messaggio Personale
185.51.13.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64; rv:75.0) Gecko/20100101 Firefox/75.0
Commento 37
SukkoPera 17 Aprile 2020    15:00:35
Citazione

Per scendere col costo dei componenti puoi sostituire il DIN di alimentazione, da quadrato a tondo: quello quadrato da PCB è introvabile, gli ultimi esemplari erano disponibili nel 2012.

Si può, o si potrebbe, mettere un DIN da 5 poli tondo con contatti 1:1
oppure
raddoppiare i pin (due pin per ogni voltaggio, adiacenti) che i connettori DIN per specifica oltre 1A per pin non ci passa ma raddoppiandoli possono farcela. In questo caso DIN 8 poli, si trovano ancora e costano poco.



Già previsto, anche se al momento il tutto è un po' improvvisato, effettivamente sono attesa di un paio di connettori DIN per prendere misure precise, al momento ho fatto a occhio.

I miei progetti Retrogaming

Post inviati: 2744

Visulizza profilo Messaggio Personale
212.171.221.*** Mozilla/5.0 (Windows NT 5.1) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/49.0.2623.112 Safari/537.36
Commento 38
Oge 17 Aprile 2020    15:41:55
La comunità, in particolar modo estera, non capisce una fava.

Basta fare l'esempio del C64Saver, che la gente adopera con la convinzione di proteggere il proprio Commodore 64. Ignorando che puoi attaccarne anche due assieme: un trasformatore vecchio di trenta anni, ancora prima di andare in sovratensione, scassa comunque il Commodore 64 a causa del disturbo di alternata. Che il C64Saver non protegge, non filtra, non rileva. Prima della sovratensione, causata dalla rottura del 7805, c'è l'elettrolitico di filtro che progressivamente si essicca. In quel progressivamente c'è il lasso di tempo nel quale il C64 viene esposto a disturbo di alternata sempre crescente, con guasti alle DRAM o casualmente su altri integrati delicati. La sovratensione avviene quando ormai il C64 è stato alimentato per mesi con un forte disturbo che ne ha accorciato l'esistenza. Ma tu prova a controbattere un progetto che va per la maggiore e vedrai che avere ragione serve a poco davanti al Bashing.


Comunque per restare in topic penso ci voglia di stilare una lista specifica almeno per quel che concerne trovare integrati ricorrenti per popolare la 500. Intendo integrati non-Commodore che si possono trovare ancora. Io voglio fare una prova sulla Raemixx, mi sembra una challenge interessante.

Commento modificato il 17/04/2020 alle ore 15:51:40

Post inviati: 3616

Visulizza profilo Messaggio Personale
78.12.240.*** Mozilla/5.0 (X11; Linux x86_64; rv:68.0) Gecko/20100101 Firefox/68.0
Commento 39
Mck 17 Aprile 2020    16:08:40
Giorgio concordo pienamente con le tue ideo di open.
Purtroppo gli approfittatori esistono sempre, ottima idea di imporre delle limitazioni.

I MIEI AMIGA

4000T OS 3.9 PPC/68060 + CyberVisio 64/3D + HD 20g + DVD - 4000D in Tower OS 3.9 PPC/68060 Ram 128M + ram scheda 2+16M + zip 100M + Ide HD 40G + usb Deneb + V-Lab + Toccata + Mediator con: Woodoo 3 + Scheda rete + Impact Vision 24 - 4000D OS 3.9 68060 ram 32m + ram scheda 2+16M + HD 20g + zip 100 ide + DVD + V-lab + Seriale veloce + Scheda video EGS- 3000T OS 3.9 PPC/68060 128M + HD scsi 10G + Usb Deneb + CD sCSI + mediator con: scheda rete + controllo SCSI Adaptec + scheda audio + Voodoo 5 - 3000 OS 3.1 68040 + emulatore pc 286 - 2000 processore 68030 + genlock + espansione ram + emulatore pc 8080 - 1200 Tower OS 3.9 PPC/68060 + HD 20G + Mediator con: scheda rete - 1200 OS 3.1 68060 + HD 20G + Scheda rete pcmcia - 1000 espansione Ram 4M - 600 con espansione ram + HD5G - 500 Plus con espansione ram - 500 con espansione ram - CDTV - CD32

CLONI AMIGA

Sam440ep-Flex OS 4.1 - EFIKA MorphOS 2.6

consulenza informatica ambito aziendale - appliance sicurezza - ambienti server multipiattaforma - servizi hosting - networking

Post inviati: 5523

Visulizza profilo Messaggio Personale
217.133.133.*** Mozilla/5.0 (Macintosh; Intel Mac OS X 10.13; rv:75.0) Gecko/20100101 Firefox/75.0
Commento 40
divina 17 Aprile 2020    16:16:10
Citazione

Giorgio concordo pienamente con le tue ideo di open.
Purtroppo gli approfittatori esistono sempre, ottima idea di imporre delle limitazioni.



perfettamente d' accordo

@SukkoPera
se posso economicamente contribuire in qualche modo, fammi sapere
In prospettiva, vi sarà la possibilità di realizzare anche in chip custom del A500+ ? (o almeno una parte di essi)

MorphOS 3.15 PowerMac G5 &&iMac G5 &&Pegasos2 G4 &&AmigaOne G4 //AmigaOS4.1 FE - AMiGA4000T&D PPC/060 &&3000D &&2000 &&1200T&D &&600 &&500+ &&500 &&C=64 - Mac Intel &&PowerPc - x64 servers -


Pagine: -1- [2] -3-4-5-6-

Utenti Online
Utenti registrati: 1016 dal 1 Gennaio 2006
di cui online: 4 registrati - SukkoPera - Pericle76 - ghillo - Kyle -
15 non registrati

Benvenuto all'ultimo utente registrato: HerMan

Buon Compleanno a Amy - Mor - 

© Amigapage 1998 - 2007 - Sito italiano dedicato alla piattaforma Amiga ed evoluzioni varie.
Struttura del sito interamente ideata e realizzata da Marco Lovera e Alessandra Lovera - Tutto il materiale inserito all'interno del sito č dei rispettivi autori/creatori.
E' assolutamente vietata la riproduzione o la manipolazione di tutti i contenuti o parte di essi senza l'esplicito consenso degli amministratori e degli autori/creatori.

Eseguito in 0.047390937805176 secondi